Tralummescuro di Francesco Guccini: un vecchio, un bambino e un racconto accanto al fuoco

L’autore e il lettore si preser per mano e andarono insieme incontro alla sera. Non a guardare l’immensa pianura, però. C’è da fare salita fino ai 491m di Pàvana, sull’Appennino tosco-emiliano. Lì si potrà sedere accanto al fuoco, un bicchiere di vino in mano (così vorrebbe la mitologia gucciniana), ad ascoltare questa storia. Tralummescuro è…

Continue Reading

L’uso della prospettiva multipla: Mentre morivo di William Faulkner

Una madre muore. Un padre e i suoi figli caricano la bara su un carro e partono per il luogo in cui lei ha chiesto di essere sepolta. Dopo alcuni giorni di guai arrivano a destinazione. Niente di più semplice dal punto di vista della storia, niente di più sfaccettato dal punto di vista della…

Continue Reading

Libri che leggo io: La notte della sinistra di Federico Rampini

La notte della sinistra è un libro è irritante ma necessario. Sempre che vi sia rimasto un po’ di spirito critico e la voglia di mettere in discussione le vostre certezze. Nelle sue 164 pagine c’è una messa sotto accusa della Sinistra occidentale, vergata dalla penna di uno che di sinistra lo è da sempre….

Continue Reading

Libri che leggono me: Mio fratello rincorre i dinosauri

L’autore di questo libro si chiama Giacomo Mazzariol, non ha nemmeno vent’anni. Potrei cercare le parole per descriverlo, raccontarvi il coraggio e la saggezza che ha dimostrato nel mettere nero su bianco la sua storia. Ma voglio partire col piede sbagliato e dirvi che se sto scrivendo di lui è innanzitutto per un motivo, senza…

Continue Reading